Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Autori top del mese / “Belegaer” di Francesco Sciarratta

“Belegaer” di Francesco Sciarratta

Top selection 6 Settembre 2017

Attrezzatura usata

● Nikon D3200
● Tamron 15-30 f/2.8
● Benro A47XLONG
● Benro HD3
Pre scatto
Conoscendo molto bene le due location mi è venuto molto semplice riprenderle al meglio.
Il primo piano è stato scattato posizionando la fotocamera a quaranta centimetri dal mare, per dare maggiore profondità allo scatto. Ho scattato con tempi di mezzo secondo per riprendere
al meglio le onde del mare. Le onde, andando a scattare con tempi di scatto minori di un secondo andranno a creare una texture e saranno più gradevoli per lo spettatore.
Per il cielo è stato effettuato un singolo scatto esposto con il metodo ETTR (dall’inglese Expose To The Right, che significa esporre con l’istogramma a destra) questo mi ha permesso di avere una quantità maggiore di dati rispetto ad uno scattoesposto per le ombre in quanto la mia macchina un entry level nikon non dà il meglio di sé nel recupero delle ombre.

Post produzione

Nei miei scatti tendo sempre a dare un look un pò fantasy.
Per questo scatto ho da prima fatto lo sviluppo base di regolazione esposizione, bilanciamento del bianco, aperto le ombre, corretto un po i colori che erano un po spenti.
Sono poi passato su photoshop, dove ho lavorato lo scatto con Color Efex Pro, un filtro della Nik Collection, ho usato Pro Contrast per dare maggiore contrasto è dare più tridimensionalità allo scatto, ho usato il filtro Sunlight che non fa altro che enfatizzare i colori del tramonto, ho applicato una maschera di luminosità, creata con il pannello Raya Pro, sul livello della Nik per applicare i filtri solo dove li volevo io e non su tutto il fotogramma.
Terminato lo sviluppo con la Nik Collection ho creato due livelli, per dare inizio alla fase di Dodge and Burn dove si vanno a schiarire le parti chiare e scurire le parti scure, questo per
aumentare sempre la tridimensionalità.
Avendo concluso il lavoro certosino di Dodge and Burn, mi sono adoperato per applicare un effetto Orton al mio scatto, ho usato il metodo Shainblum, molto semplice e veloce da
utilizzare, creando un maschera delle alte luci con il pannello Raya Pro ho applicato l’effetto solo alle alte luci. Terminato il tutto ho applicato il filtro accentua passaggio per aumentare la
nitidezza del mio scatto.

Consigli per realizzare scatti simili

Di sicuro il primo consiglio che mi sento di dare a tutti è quello di non avere paura di
bagnarsi, io sono specializzato nei seascape e nelle cascate, la prima cosa da fare è procurarsi
un paio di stivali ed entrare in acqua, non avere paura di bagnare l’attrezzatura, sempre con le
dovute precauzioni e sempre con coscienza. Usare sempre una rain cover per la reflex per
proteggere la reflex dall’acqua.
L’importante molte volte è osare, andare dove altri non andrebbero, per trovare scorci nuovi e
nuove composizioni.
Un altro consiglio che mi sento di dare è quello di non postprodurre con fretta appena si torna
a casa dopo la sessione fotografica, ma lasciarli maturare un po, così da avere un occhio
nuovo che non si limita solo a guardare la location dello scatto ma tutti i particolari che
compongono uno scatto.

Su di me

Francesco è un fotografo Siciliano, nato a cresciuto a Palermo.
Sempre stato appassionato di fotografia, ma mai avvicinatosi ad essa sino all’età di diciotto anni, dove acquista la sua prima reflex digitale la D3200 che utilizza tutt’ora.
Buttatosi a capofitto nella fotografia di paesaggio cerca sempre di migliorare studiando, leggendo e osservando scatti di altri paesaggisti.
Importante è l’aiuto di alcuni fotografi che lo hanno portato a dei miglioramenti soprattutto a livello culturale.
Sempre alla ricerca di nuovi punti e nuove composizioni per non essere mai scontato e banale.
Francesco vede la fotografia come la rappresentazione di quello che ha in mente, molte volte i suoi lavori si allontanano molto dalla realtà e ci portano nel fantastico mondo dell’immaginazione.

About Giovanni V.

Giovanni V.
Giovanni Volpe è il fondatore di Amici per la fotografia. Ha creato il gruppo facebook a fine Dicembre del 2014 e nell’ottobre 2015 con la collaborazione del suo staff di amministratori del gruppo, ha iniziato la pubblicazione del blog.

Check Also

“L’ultima luce al rifugio” di Giuseppe Barino

Top selection 31 Agosto Dietro la foto Pre -scatto Pomeriggio in montagna con degli amici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *